HOME
 
CHI SIAMO
 
PUBBLICAZIONI
 
AUTORI
 
PERIODICI
 
DIDATTICA
 
LESSICO
 
BIBLIOGRAFIA
 
RECENSIONI
 
EVENTI
 
ADMIN
 
CREDITS
Vai all'indice di questa sezione
Collana: Scrittori sardi
Anno: 2010
Dimensione: 12x19 cm
Pagine: 500
Prezzo: € 22,00
ISBN: 978-88-8467-639-9
____________________

Versione PDF
____________________
Visita il sito della Cuec

PAGINE CORRELATE

pubblicazioni

Sa Vitta et sa Morte, et Passione de sanctu Gavinu, Prothu et Januariu

Il carteggio Farina - De Gubernatis (1870-1913)

Il ritorno del figlio

Introduzione alla letteratura. Questioni e strumenti

Memorie del tempo di Lula

L'edera

Le carte di Michele Boschino

documento testuale

Dino Manca

Pompeo Calvia
Quiteria
edizione critica a cura di Dino Manca

L'autore

Pompeo Calvia nacque a Sassari nel 1857. Poeta, scrittore, artista, osservatore sagace e ironico dei costumi sociali, fece parte del gruppo che, intorno a Enrico Costa e ai più giovani Sebastiano Satta, Luigi Falchi e Antonio Ballero, animò la vita culturale sassarese.

I curatori


Dino Manca (Nuoro 1965), insegna Filologia della Letteratura italiana e Letteratura e filologia sarda all'Università di Sassari. Ha scritto su diversi autori. In questa collana ha pubblicato: Sa Vitta et sa Morte, et Passione de sanctu Gavinu, Prothu et Januariu (2002), Il carteggio Farina-De Gubernatis (1870-1913) (2005), Il ritorno del figlio (2005) di Grazia Deledda, Memorie del tempo di Lula (2006) di Antonio Mura Ena.

L'opera

Il racconto prende spunto dalla storica battaglia di Macomer tra i Sardi e gli Aragonesi, e narra del dramma personale di Quiteria, figlia di Leonardo Alagon, rinchiusa nel castello di Sassari insieme ai suoi fratelli. Intorno alla sua figura, modellata e a tutto tondo, gravitano e si muovono entro un reticolo di relazioni fattuali e sentimentali numerosi altri personaggi. I motivi della passione civile e dell'amor di patria, della lotta contro lo straniero e dell'eroismo sfortunato, della congiura e del tradimento costituiscono l'orditura tematica del romanzo, che si compone dei fili propri del tessuto melodrammatico e delle trame di personaggio, d'azione e di prova, con destino tragico. Il romanzo ci è stato trasmesso attraverso un autografo e una edizione su rivista. Tra il manoscritto e il testimone a stampa esiste una marcata diversità redazionale. La difformità del dettato è restituita nella sua integrità.

 
Centro di Studi Filologici Sardi - via dei Genovesi, 114 09124 Cagliari - P.IVA 01850960905
credits | login | Informativa sulla privacy |