HOME
 
CHI SIAMO
 
PUBBLICAZIONI
 
AUTORI
 
PERIODICI
 
DIDATTICA
 
LESSICO
 
BIBLIOGRAFIA
 
RECENSIONI
 
EVENTI
 
ADMIN
 
CREDITS
Vai all'indice di questa sezione
Collana: Scrittori sardi
Anno: 2008
Dimensione: 12x19 cm
Pagine: 674
Prezzo: € 25,00
ISBN: 978-88-8467-462-3
____________________

Versione PDF
____________________
Visita il sito della Cuec
Giuseppe Todde
Note sulla Economia Politica
edizione delle opere a cura di Pietro Maurandi
testo a cura di Tiziana Deonette

L'autore

Giuseppe Todde (1829-1897), nato a Villacidro, avvocato, economista, docente nell'Università di Cagliari, di cui fu Rettore fra il 1888 ed il 1890. Formatosi come economista a Torino sotto la guida di Francesco Ferrara.
I suoi scritti possono essere letti come una continua verifica della validità della teoria economica liberista, di fronte ai problemi che la sua epoca propone. Così è quando egli si occupa della questione sociale, allorché considera i problemi sollevati e le idee agitate dai socialisti, facendone oggetto di analisi e di serrato confronto. Così è quando si occupa della questione sarda, di fronte alla quale egli intende mettere alla prova la validità e la tenuta dell'economia liberista, avanzando per la Sardegna le soluzioni migliori che essa può offrire.

Il curatore

Pietro Maurandi ha insegnato Storia del Pensiero Economico nelle Università di Cagliari e di Sassari. È autore di un volume sul pensiero di Antonio Graziadei (1999) e di uno sul pensiero dell'economista americano John Bates Clark (2001). In questa collana ha pubblicato: G. Todde, Scritti economici sulla Sardegna (2003) e G. Todde, Scritti economici (2006).
Tiziana Deonette è ricercatrice del Centro di Studi Filologici Sardi e insegna Lingua e letteratura spagnola.

L'opera

Questo terzo volume degli scritti di Giuseppe Todde contiene le Note sulla Economia Politica, un testo ad uso degli studenti della Regia Università di Cagliari, pubblicato originariamente dalla tipografia Timon nel 1885. il volume contiene l'esposizione dettagliata e completa del pensiero di Todde, di stretta osservanza ferrariana. L'autore è mosso dall'intenzione di trasmettere alle giovani generazioni i canoni del pensiero economico liberale, esposto in una forma che per un verso aderisce pienamente ai canoni teorici fondamentali, per un altro si confronta e cerca soluzioni possibili e coerenti di fronte ai problemi sociali propri del secondo Ottocento.

 
Centro di Studi Filologici Sardi - via dei Genovesi, 114 09124 Cagliari - P.IVA 01850960905
credits | login | Informativa sulla privacy |