HOME
 
CHI SIAMO
 
PUBBLICAZIONI
 
AUTORI
 
PERIODICI
 
DIDATTICA
 
LESSICO
 
BIBLIOGRAFIA
 
RECENSIONI
 
EVENTI
 
ADMIN
 
CREDITS
Vai all'indice di questa sezione
Collana: Scrittori sardi
Anno: 2004
Dimensione: 12x19 cm
Pagine: 406
Prezzo: € 18,00
ISBN: 88-8467-201-5
____________________

Versione PDF
____________________
Visita il sito della Cuec

PAGINE CORRELATE

 

Giuseppe Marci

pubblicazioni

La coltivazione de' gelsi e propagazione de' filugelli in Sardegna

Le piante

L'autografo de Il giorno del giudizio

Alpinismo a quattro mani

Index libri vitae

Autobiografia

Di alcuni pregiudizii sulla così detta Sarda intemperie

Agricoltura di Sardegna

In presenza di tutte le lingue del mondo. Letteratura sarda: il Novecento

Famiglia Alpinistica

In presenza di tutte le lingue del mondo. Letteratura sarda

Il mondo che ho vissuto

Minori e minoranze tra Otto e Novecento

Opere edite

eventi

Presentazione di due dei volumi della Collana Scrittori sardi: “Agricoltura di Sardegna” di Andrea Manca dell'Arca e “De su tesoru de sa Sardigna” di Antonio Purqueddu

documento testuale

Bollettino di Studi Sardi

Antonio Purqueddu
De su tesoru de sa Sardigna
a cura di Giuseppe Marci

L'autore

Nato a Senorbì nel 1743, gesuita fino alla soprressione dell’ordine, parroco di Selegas e poi di Senorbì, Antonio Purqueddu fu un attento testimone del suo tempo. Visse in Sardegna fino alla morte avvenuta a Cagliari nel 1810, coltivando, accanto alla vocaizone religiosa, interessi letterari e scientifici. Condivise gli ideali illuministici e si prodigò, per quanto era in suo potere, perché i processi di riforma avviati in Sardegna producessero gli effetti positivi attesi dai governanti e, soprattutto, dalla popolazione sarda.

Il curatore

Giuseppe Marci insegna Filologia italiana all’Università di Cagliari. In questa collana ha pubblicato: A. Manca dell’Arca, Agricoltura di Sardegna (2000), D. Simon, Le piante (2002), G. Cossu, La coltivazione de’ gelsi e propagazione de’ filugelli in Sardegna (2002), S. Satta, L’autografo de Il giorno del giudizio (2003), G. Saragat, G. Rey, Alpinismo a quattro mani (2003), G. Delogu Ibba, Index libri vitae, V. Sulis, Autobiografia (2004).

L'opera

Pubblicato nel 1779, dieci anni prima della Rivoluzione francese, quattorici prima dei moti angioiani, De su tesoru de sa Sardigna, Del tesoro di Sardegna, è un poema didascalico scritto in sardo campidanese con versione italiana. Tratta dell’allevamento dei bachi da seta e della coltivazione dei gelsi ma offre inoltre un quadro dettagliato delle condizioni economiche e sociali della Sardegna nella seconda metà del Settecento.

 
Centro di Studi Filologici Sardi - via dei Genovesi, 114 09124 Cagliari - P.IVA 01850960905
credits | login | Informativa sulla privacy |