HOME
 
CHI SIAMO
 
PUBBLICAZIONI
 
AUTORI
 
PERIODICI
 
DIDATTICA
 
LESSICO
 
BIBLIOGRAFIA
 
RECENSIONI
 
EVENTI
 
ADMIN
 
CREDITS
Vai all'indice di questa sezione
Collana: Scrittori sardi
Anno: 2002
Dimensione: 12x19 cm
Pagine: 182
Prezzo: € 15,00
ISBN: 88-8467-084-5
____________________

Versione PDF
____________________
Visita il sito della Cuec
Il libro sardo della confraternita dei disciplinati di Santa Croce di Nuoro (XVI secolo)
a cura di Giovanni Lupinu

Il curatore

Giovanni Lupinu (Sassari 1967) è ricercatore di Glottologia presso l’Università di Sassari, dove insegna, oltre a questa disciplina, anche Glottologia e linguistica della Sardegna. I suoi interessi scientifici vanno principalmente verso la linguistica latina e lo studio della strutturazione del dominio sardoromanzo. Fra i suoi lavori si ricorda, in particolare, il volume Latino epigrafico della Sardegna, Aspetti fonetici (2001).

L'opera

In piena età spagnola, nella seconda metà del Cinquecento, trovò diffusione nella Sardegna centro-settentrionale un numero elevato di confraternite di disciplinati dedicate alla Santa Croce. In questa temperie religiosa vide la luce, come traduzione in sardo di un più antico libro confraternale sassarese redatto in italiano, il cosiddetto codice di Nuoro, oggetto della presente pubblicazione, che reca la data del 1579 e contiene l’Officium disciplinae, l’Officium mortuorum, una serie di rituali e di preghiere e gli statuti della locale confraternita di Santa Croce. L’interesse del documento è eccezionale, per diverse ragioni: dal punto di vista linguistico, in particolare, contribuisce a chiarire meglio i modi della nascita e della diffusione del ‘logudorese illustre’; più in generale, poi, consente di mettere a fuoco alcune problematiche legate ai rapporti fra l’organizzazione e la predicazione ecclesiastica da una parte e lo sviluppo e la diffusione della lingua sarda dall’altra.

 
Centro di Studi Filologici Sardi - via dei Genovesi, 114 09124 Cagliari - P.IVA 01850960905
credits | login | Informativa sulla privacy |