HOME
 
CHI SIAMO
 
PUBBLICAZIONI
 
AUTORI
 
PERIODICI
 
DIDATTICA
 
LESSICO
 
BIBLIOGRAFIA
 
RECENSIONI
 
EVENTI
 
ADMIN
 
CREDITS
Vai all'indice di questa sezione
Collana: Scrittori sardi
Anno: 2012
Dimensione: 12x19 cm
Prezzo: € 18,00
ISBN: 978-88-8467-797-6
____________________

Versione PDF
____________________
Visita il sito della Cuec
Joannes Baptista Quasina
Synodus Dioecesana Bosanensis
a cura di Maria Elena Fulgheri
prefazione di Arrigo Miglio
introduzione di Tonino Cabizzosu

L'autore

Nato a Sassari nel novembre 1721, Giovanni Battista Quasina compì
studi umanistici e teologici. Ordinato sacerdote, fu prima cappellano
dell’arcivescovo Casanova, poi rettore della chiesa di San Sisto a Sassari. Nel 1768 divenne vescovo di Bosa, dove nel giugno del 1780 celebrò un importante sinodo diocesano. Oltre alle costituzioni
sinodali, pubblicò alcune pastorali e una breve orazione per esortare i suoi diocesani alla coltivazione delle piante, soprattutto dell’olivo. Morì a Sassari nel 1785.

I curatori

(Cagliari, 1981), laureata in Lettere, è insegnante precaria di Latino e Greco.
Arcivescovo di Cagliari, è Presidente della
Conferenza Episcopale Sarda.
ordinario di Storia della Chiesa nella Facoltà Teologica della Sardegna e Direttore dell’Archivio Storico Diocesano di Cagliari, è autore di opere sulla storia contemporanea della Chiesa Sarda. Dirige, con Francesco Atzeni, due collane: Dizionario Biografico
dell’Episcopato Sardo e Magistero dell’Episcopato Sardo. Fonti.

L'opera

La Synodus Dioecesana, pubblicata a Sassari nel 1781 dall’editore
Giuseppe Piattoli, contiene gli atti del sinodo diocesano che si tenne
a Bosa nel 1780. In apertura si leggono la lettera pastorale, attraverso la quale Quasina convocò ufficialmente il sinodo, e l’orazione inaugurale recitata dal prelato in apertura della prima sessione. Il sinodo si compone di 24 capitoli dedicati sia a questioni dottrinali sia alla disciplina ecclesiastica. In appendice, oltre alla Professione di fede e a varie formule di benedizioni, sono inclusi i brevi di papa Clemente XIII e gli editti emanati da Carlo Emanuele III re di Sardegna per la restrizione delle chiese e delle altre immunità personali e reali dell’ordine ecclesiastico.

 
Centro di Studi Filologici Sardi - via dei Genovesi, 114 09124 Cagliari - P.IVA 01850960905
credits | login | Informativa sulla privacy |